Fresatura e foratura in metallo duro: Vega International Tools ha aperto il mercato italiano agli utensili da taglio SGS incontrando l’apprezzamento di una clientela vasta ed eterogenea. Una conferma continua della qualità e dell’affidabilità dei prodotti di questa azienda americana, operativa da oltre 30 anni e riconosciuta internazionalmente per l’affidabilità e la precisione dei propri utensili.

Il coraggio di investire ingenti risorse nella ricerca (su 400 persone impiegate, ben 40 sono esclusivamente dedicate alla ricerca) hanno permesso a SGS di crearsi in poco più di 30 anni uno spazio importante in un mercato difficile e affollato come quello degli utensili in metallo duro. SGS è prima di tutto un’azienda solida che, dopo aver gestito con successo il passaggio di consegne dalla prima alla seconda generazione, continua a crescere, in termini di volumi e di penetrazione sui mercati di tutto il mondo.

SGS produce utensili in metallo duro per tutte le esigenze produttive: dalle lime rotative per lavorazioni manuali di sbavatura o superfinitura, alle frese, comprendendo anche punte e alesatori per lavorazione dei materiali più sofisticati impiegati in particolare nel settore aeronautico e spaziale, che negli ultimi anni è diventato un ambito nel quale SGS ha acquisito una forte specializzazione.

L’azienda ha il proprio quartier generale a Munroe Falls, nell’Ohio, ma ha una sede produttiva e commerciale anche nel Regno Unito, alla quale si aggiungono uffici dedicati alla vendita e all’assistenza in Francia e Germania. La carta vincente di SGS va ricercata innanzitutto nella filosofia del fondatore John A. Haag e dei suoi figli: produrre qualità. «La qualità come standard» è infatti il motto che da sempre caratterizza questa azienda, di cui Vega International Tools è esclusivista per l’Italia.

 

Visita il sito dell'azienda